Progetto

New Martial Project: un po’ di storia del progetto, da New Martial Hero ad oggi.

New Martial Hero prendeva il nome dalla rivista “New Martial Hero Magazine”, rivista nata nel 2009, che ha raccolto per anni esperienze e interviste dei Maestri e delle scuole più conosciute nel panorama marziale internazionale.

Dopo l’organizzazione del 1° Symposium nel 2015 e del 2° Symposium nel 2016, New Martial Hero fa una pausa dal 2017 a causa di un terribile evento capitato a Gianluca (Jedi) Ballarin uno dei due organizzatori insieme al Maestro Andrea Brighi dei precedenti eventi.
A inizi 2022 il M. Brighi ha un forte desiderio di ricreare il Symposium, la comunità marziale lo sostiene, chiede quindi a Laura Bersini, sua nipote kung fu, di affiancarlo nell’organizzazione del 3° Symposium New Martial Hero che ha i medesimi obiettivi di sempre: fare cultura e promuovere gli stili tradizionali e arti marziali affini e far interagire e conoscere le scuole ed i maestri del panorama nazionale.

 

2022

Ottobre – organizziamo il 3° Symposium New Martial Hero, un successo meraviglioso, la partecipazione delle Scuole e dei maestri più conosciuti ha permesso una due giorni densa di confronti, scambi, conferenze e esibizioni.
Abbiamo chiesto riscontri, verificato criticità, accolto proposte, facendo bagaglio delle esperienze passate e del recente Symposium. 

2023

New Martial Hero, si trasforma in New Martial Project, medesimo l’obiettivo, tante le novità:

Project perchè prende vita un vero e proprio progetto di scambio e condivisione:

Citando un maestro:  “qui non ci sono eroi, qui ci sono persone che hanno una forte passione in comune”

Nasce il canale youtube, con le interviste dei maestri e la presentazione dei loro libri, nasce una partnership con altri eventi organizzati sul territorio da maestri e associazioni, che hanno il medesimo fine di condivisione e confronto.

A ottobre, si è svolto il 4° Symposium, questa volta “targato” “New Martial Project” che vede un’affluenza ancora maggiore del precedente, inutile dire che ci stiamo già preparando per il 5° Symposium e abbiamo in serbo per il progetto diverse novità!

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina